Agriturismo il Cardellino produttori del vino dell’Alto Piemonte, che su questi suoli vulcanici, acquisisce un terroir unico e inconfondibile, che lo rende diverso dagli altri Nebbioli di altre aree Piemontesi.

Produzione e vendita Vino Vino Alto Piemonte a Borgomanero Produzione e vendita Vino Vino Alto Piemonte a Borgomanero

Produzione e vendita Vino Alto Piemonte a Borgomanero

Agriturismo Visite: 538

I nostri vigneti, si trovano nel comune di Boca, patria della denominazione assieme a Maggiora, Cavallirio, Prato Sesia e Grignasco, paesi produttori del ormai sempre più noto Boca Doc, vino che ha acquisito la denominazione di origine nel 1969. Si compongono per il 70 % di uve Nebbiolo, (vitigno principe dell’Alto Piemonte); il 20 % di Croatina e Vespolina, (vitigni minori autoctoni del Novarese), il 10 % e coltivato con l’unico vitigno innominabile a bacca bianca del Piemonte.

 

Vino Alto Piemonte Borgomanero
Vino Alto Piemonte Borgomanero
Vino Alto Piemonte Borgomanero

 

Il Territorio che nel 1987 e diventato parte del Parco Naturale del Monte Fenera per il suo importante interesse naturalistico ricco di biodiversità, è stato riconosciuto patrimonio UNESCO nel novembre 2015, grazie alla recente scoperta del Super Vulcano della Valsesia; Per noi produttori un valore aggiunto al crescente approccio verso il Vino Alto Piemonte Borgomanero, che su questi suoli vulcanici, acquisisce un terroir unico e inconfondibile, che lo rende diverso dagli altri Nebbioli di altre aree Piemontesi.

 

Vino Alto Piemonte Borgomanero
Vino Alto Piemonte Borgomanero
Vino Alto Piemonte Borgomanero

 

Vino Alto Piemonte Borgomanero

Nome:
Vino Alto Piemonte Borgomanero

Annata Vino Alto Piemonte Borgomanero:
2013

Composizione Vino Alto Piemonte Borgomanero:
80 % nebbiolo, 20 % vespolina

Suolo di coltivazione del Vino Alto Piemonte Borgomanero:
sabbioso/roccioso, porfido rosa derivato dal super vulcano del sesia

Densità di impianto Vino Alto Piemonte Borgomanero:
3000- 3500 piante ad ettaro

Metodo di coltivazione del Vino Alto Piemonte Borgomanero:
Guyot

Anno di impianto Vino Alto Piemonte Borgomanero:
2002

Resa massima Vino Alto Piemonte Borgomanero:
80 q.Li ad ettaro

Vendemmia Vino Alto Piemonte Borgomanero:
10 ottobre 2013, effettuata a mano in casse da 20 kg

Fermentazione Vino Alto Piemonte Borgomanero:
10 giorni in vasca d’acciaio inox con lieviti apiculati, macerazione di 5 giorni in assenza di ossigeno, svinatura e pressatura soffice delle vinacce precipitazione tartarica a freddo naturale nel periodo invernale successivo alla vendemmia

Invecchiamento Vino Alto Piemonte Borgomanero:
4 anni in botte di rovere allier, e 10 mesi di affinamento in acciaio titolo alcolometrico 13,5% vol.

Dati analitici Vino Alto Piemonte Borgomanero:
Acidità totale 5,93 g/l, estratto non riduttore 22,53 g/l,
Acidità volatile 10,2 meq/l, Anidride solforosa totale 43 mg/l

Numero bottiglie Vino Alto Piemonte Borgomanero:
3360 bottiglie

Data di imbottigliamento Vino Alto Piemonte Borgomanero:
16-11-2018

Abbinamenti Vino Alto Piemonte Borgomanero:
si abbina a selvaggina brasati arrosti salumi tipici e formaggi stagionati

Caratteristiche organolettiche Vino Alto Piemonte Borgomanero:
vino dal colore rosso granato che con l’invecchiamento assume riflessi color mattonati, dal sapore asciutto con fondo amarognolo, il profumo ricorda la viola mammola
Vino Alto Piemonte Borgomanero

 

Vino Alto Piemonte Borgomanero
Stampa